Albiera, Allegra, Alessia. Difficile pensare che il papà, Piero, non si sia divertito con i loro nomi. Altri nomi: Tignanello, Sassicaia, nomi famosi nel mondo della gente che conta e nelle enoteche più raffinate, etichette di vini di grandi qualità e di alti costi. Antinori, nome nobile nel gotha dell’aristocrazia e rispettato nel gotha dell’industria enologica. Albiera, Allegra, Alessia, muovono passi riservati all’interno dell’azienda di famiglia ancora dominata dalla risolutezza e dalla genialità del papà. Comunicazione, rami secondari, progetti sperimentali. Si stanno facendo le ossa. Ma non è un azzardo immaginarle fin d’ora alla guida dell’azienda dopo aver mandato il padre in pensione.

Alessia, Allegra, Albiera, come era la vostra vita prima del vino?

Leggi tutto »

[csf ::: 10:46] [Commenti]
Share