Willer Bordon - (letta 3.893 volte)

Willer Bordon divenne famoso, tanti anni or sono, perché pur iscritto al Pci, prese la tessera radicale. Da allora ha fatto un lungo percorso: dal movimento referendario, che ha introdotto il bipolarismo in Italia, ad Alleanza Democratica e all’Asinello. Adesso è nella Margherita dove non ha perso occasione di scontrarsi con Francesco Rutelli ogni volta che riteneva giusto difendere Romano Prodi. Un ex radical-comunista (Bordon) fa il tifo per un ex democristiano (Prodi). Sarà strano?
«Non di più di quanto non possa sembrar strano un ex radicale (Rutelli) che guida un partito pieno di ex Dc».
Rutelli fa di tutto per cancellare il suo passato radicale.

Leggi tutto »

[csf ::: 00:00] [Commenti]
Share