Alfredo Biondi - (letta 3.878 volte)

Oggi si definiscono tutti liberali. Compresi gli ex comunisti, gli ex fascisti, gli ex democristiani. Alfredo Biondi è un liberale doc che milita in Forza Italia. Avvocato, lo conosco da quando difendeva Gigliola Guerinoni e bivaccavo con lui nelle aule di un processo di amore e di morte. È un uomo allegro, anche un po’ goliarda, di improvvise arrabbiature e rapidi oblii. È stato ministro della prima Repubblica e della seconda, vicepresidente della Camera, segretario del Pli. Quando dirigevo Cuore mi querelò ma nessuno dei due ricorda perché. È inseguito da una fama, immeritata, di bevitore e, meritata, di battutista.
Alfredo, se tutti sono liberali, perché il Pli è morto?
«Non ha resistito alla questione morale.

Leggi tutto »

[csf ::: 00:00] [Commenti]
Share