Mario Appignani - (letta 6.090 volte)

SANREMO – Questa è un’intervista esclusiva ed esplosiva con Mario Appignani, Cavallo Pazzo, l’uomo che ha dato il brivido al Festival. Portato via a suon di botte nonostante si fosse attaccato ad una mano di Pippo Baudo, Cavallo Pazzo ha portato con s‚ troppi segreti. Come aveva fatto ad entrare? Come fa a sapere che il Festival lo vincer… Fausto Leali? Chi sapeva del suo exploit? Ecco il resoconto del mio scoop. Crepate colleghi che correte dietro a Pupo.
– Come èentrato?
“Sono entrato con un regolare biglietto”.
– Dove l’ha comprato?
“In un bar di fronte al Casin•”.
– Quanto l’ha pagato?
“Ottocento mila lire”.
– Chi vuole prendere in giro?
“Perché?”
– Lei Cavallo Pazzo non riesce nemmeno a mettere insieme il pranzo con la cena.
“Sono sponsorizzato. Degli amici mi pagano le spese. L’intera operazione mi Š costata due milioni e mezzo”.
– E chi glielo fa fare?
“Questo Festival è truccato”.
– C’Š gi… Ippoliti che dice che vincer… Mia Martini.
“Vincer… Fausto Leali.
– Lei come lo sa?
“Io amoreggio con una ragazza che lavora da Gioia, una parrucchiera di Roma”.
– Fonte attendibile.
“Gioia è frequentata da molte signore importanti come la signora De Mita. Sotto i caschi se ne sentono di tutti i colori”.
– E’ pentito?
“Mi hanno dato un sacco di botte”.
– Chi sapeva del suo exploit?
“Pippo Baudo”.
– Cavallo Pazzo questo è un giornale serio.
“Ho scritto una lettera a Pippo Baudo scusandomi per Venezia e avvertendolo che avrebbe avuto una sorpresa la sera. L’ho infilata sotto l’uscio della sua camera, la 520 del Royal”.
– Ippoliti dice che avete fatto le prove generali…
“Ippoliti dice il falso. In quel momento io stavo cercando di baciare Brigitte Nielsen al Royal”.

[csf ::: 10:18] [Commenti]
Share