Sonia Raule - (letta 11.448 volte)

Ci furono molte polemiche quando Sonia Raule, moglie dell’amministratore delegato dell’Enel Franco Tatò, fu nominata da Vittorio Cecchi Gori direttore dei programmi di Telemontecarlo. Intervenne perfino Fassino a dire che era uno scandalo. Molti pensarono che si trattasse dell’ennesimo caso di nepotismo, raccomandazioni e inciucio di affari. Altri, soprattutto le donne, ci lessero il ritorno di un sempreverde violento antifemminismo che non vede con piacere una donna prendere il posto di un uomo. Oggi Cecchi Gori non è più il padrone e Tmc è diventata La 7 dopo essere stata comprata da Marco Tronchetti Provera. Sonia Raule parla di quell’episodio con sufficiente distacco. Anzi, passato tutto questo tempo, si meraviglia: «Perché tutto quello scandalo? Era una televisione che faceva il 2 per cento di share. Mica la Rai!».

Leggi tutto »

[csf ::: 00:00] [Commenti]
Share